viabregaglia homepage descrizione del percorso proposte e itinerari pubblicazioni e guide informazioni e prenotazioni


previous 3 - Villa di Chiavenna next

Ultimo comune della Bregaglia italiana, Ŕ uno tra i pi¨ antichi confini alpini non orografici.
Interessanti i caratteristici crotti di Motta: ambienti destinati alla maturazione del vino, dei formaggi e dei salumi, costruiti ai piedi della montagna che li ha originati, permettono di degustare le specialitÓ tipiche. A dimostrazione dell'antica importanza della viticoltura (ormai ridotta in zona a pochi relitti), in passato nel paese si trovavano ben cinque torchi consortili a trave pressante per la pigiatura delle vinacce; quello seicentesco di Ponteggia Ŕ stato restaurato ed Ŕ visitabile. Particolarmente interessanti, nel centrale rione di Ca' Scattoni, i vecchi edifici residenziali e rurali, il settecentesco Palazzo Salis-Pollavini, la "Contradń di Specc" e il "Sasc del Quartýin".
La "Via Bregaglia" propone a Villa la variante dei vecchi nuclei che, scendendo ad attraversare la Mera, tocca sul versante opposto le quattro antiche frazioni del comune e, tra i castagneti, si ricongiunge con il tracciato principale a monte del lago artificiale.

Le chiese di Villa
Villa: un comune, tante frazioni, tante chiese. Per iniziare, la parrocchiale di San Sebastiano, sorta come oratorio nel 1454 su resti preesistenti e ampliata e rifatta, con il fronte baroccheggiante, nella prima metÓ del Settecento.
Poi la chiesa di San Barnaba, giÓ documentata nel 1178 e originariamente dedicata a San Martino. La ristrutturazione del 1754 ne cambi˛ il primitivo aspetto romanico, di cui restano tracce nel campanile; nel 1967 vi vennero rinvenuti affreschi quattrocenteschi, tra cui un'Ultima Cena.
Infine le chiese dedicate alla Madonna: dal piccolo santuario della Madonna della Salute di Chete, eretto nel 1716 a spese di emigrati a Venezia (da cui importarono la devozione), all'Addolorata di Canete del 1766, all'Immacolata di Giavera, costruita nel 1641 sui resti di una chiesetta preesistente.

I torchi consortili della Val Bregaglia
La fascia bassa del versante a solatýo della Val Bregaglia, da Chiavenna fin quasi al confine di Castasegna, a partire dal Medioevo venne completamente terrazzata e coltivata a vigneto. Delle estese vigne non sopravvivono che pochi relitti: il bosco ormai ha purtroppo ricoperto gli antichi "ronchi". Ma l'importanza secolare di questa coltura Ŕ testimoniata dai torchi da vino superstiti, o di cui Ŕ ancora viva la memoria. Impianti mastodontici, la cui trave pressante poteva superare i dodici metri di lunghezza, essi occupano da soli un intero fabbricato (il "t˛orc", comprendendo infatti con tale termine sia l'edificio che l'impianto contenuto). Di proprietÓ collettiva o consortile, i torchi servivano un'intera frazione o paese.
A Villa di Chiavenna erano attivi ben cinque torchi a trave pressante; si sono salvati quello del "Sasc del Quartýin" a Ca' Scattoni (privato) e quello seicentesco di Ponteggia (restaurato e visitabile), mentre un terzo, giÓ ubicato al Pian de la Ca, Ŕ stato smontato e portato a Chiavenna una trentina d'anni fa.
Altri torchi ancora integri, tutti del Sei-Settecento, si possono vedere anche a Santa Croce e alle Stalle dei Ronchi.


 Ponteggia - Viottolo tra i rustici
Ponteggia - Viottolo tra...
 Ponteggia - Orti - Sullo sfondo il campanile di S.Sebastiano
Ponteggia - Orti - Sullo...
 Ponteggia - Costruzioni a 'cÓrden'
Ponteggia - Costruzioni ...
 Ponteggia - L'ingresso del torchio
Ponteggia - L'ingresso d...
 Ponteggia - Fienili 'doppi' nei pressi del torchio
Ponteggia - Fienili 'dop...
 Ponteggia - Usciolo di un pollaio
Ponteggia - Usciolo di u...
 Viottolo a S. Sebastiano
Viottolo a S. Sebastiano
 Lungo la rampa di S.Sebastiano
Lungo la rampa di S.Seba...
 Da S.Sebastiano - Panorama su Villa
Da S.Sebastiano - Panora...
 Villa - Il doppio sottopasso della statale
Villa - Il doppio sottop...
 Villa - Fontana e lavatoio nel sottopasso
Villa - Fontana e lavato...
 Ca' Scattoni - Vecchi comignoli
Ca' Scattoni - Vecchi co...
 Cappella a Ca' Scattoni
Cappella a Ca' Scattoni
 Ca' Scattoni - Angolo suggestivo
Ca' Scattoni - Angolo su...
 Ca' Scattoni - Essiccatoio per castagne
Ca' Scattoni - Essiccato...
 Ca' Scattoni - Ingresso di Palazzo Salis sulla vecchia strada
Ca' Scattoni - Ingresso ...
 Ca' Scattoni - Rustico vicino al Sasc del QuartÝin
Ca' Scattoni - Rustico v...
 Ca' Scattoni - Edifici rurali a monte della contrada
Ca' Scattoni - Edifici r...
 Ca' Scattoni sullo sfondo della val Bregaglia
Ca' Scattoni sullo sfond...
 Sasc del QuartÝin - Ingresso di cantina ricavata sotto il masso
Sasc del QuartÝin - Ingr...
 Ca' Scattoni - Fienili lungo la strada
Ca' Scattoni - Fienili l...
 Ca' Scattoni - Rustico a 'balz' (o 'cÓrden')
Ca' Scattoni - Rustico a...
 Ca' Scattoni - Portico in 'Contrada di Specc'
Ca' Scattoni - Portico i...
 Panorama su Villa
Panorama su Villa
 Pian de la Ca' - Casa-torre medioevale
Pian de la Ca' - Casa-to...
 Pian de la Ca' - Il portalino della casa-torre
Pian de la Ca' - Il port...
 Il lago artificiale di Villa
Il lago artificiale di V...
 Il rimodernato Ponte della Vigna
Il rimodernato Ponte del...
 Dal Ponte della Vigna verso Villa
Dal Ponte della Vigna ve...
 S.Barnaba - La chiesa (giÓ di S.Martino)
S.Barnaba - La chiesa (g...

back
Maloja Casaccia Vicosoprano Borgonovo Stampa Soglio Promontogno Bondo Castasegna Sentiero panoramico Sentiero panoramico Sentiero panoramico Traversata dei monti Savogno Villa di Chiavenna Piuro Chiavenna
site by gusme.it